Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

L'istituto Oggiano inaugura l'anno scolastico. Presentati gli esiti dell’intervento di ordinamento e digitalizzazione del fondo archivistico del senatore e avvocato dei poveri

| di Mauro Piredda
| Categoria: Attualità
STAMPA

Inaugurato ieri, nell'Aula magna dell’Istituto tecnico commerciale per geometri intitolato a Luigi Oggiano, l’inizio dell’anno scolastico 2017-18. Il senatore antifascista e fondatore del Partito sardo d'azione, conosciuto anche come “avvocato dei poveri”, è stato ricordato dal Dirigente Andrea Antonio Fadda.

«È stato un uomo – ha dichiarato Fadda – che si è messo a servizio della società con le sue idee. Idee attuali e che sono portate avanti anche oggi. Vanno ricordati anche i sacrifici dello studente Oggiano, quando il padre lo accompagnava a cavallo da Siniscola a Nuoro. Posizionando questo tassello importante lungo il percorso della sua vita, ci ha dato anche l’idea di quelli che sono i nostri limiti: dobbiamo fidarci e affidarci per portare a termine il nostro percorso scolastico».

La figura del politico siniscolese è inoltre emersa durante la presentazione pubblica degli esiti dell’intervento di ordinamento e digitalizzazione del fondo archivistico con il fine di salvaguardare dall'usura i documenti, valorizzarli e renderli disponibili al pubblico. Ad illustrare l’operazione Salvatore Fois della Taulara Srl, la ditta che, con determina 139 del mese di giugno, ha ricevuto l’affidamento del servizio da parte dell’amministrazione comunale (clicca qui per consultare il materiale digitalizzato).

«Abbiamo lavorato – queste le sue parole – su diverse carte sotterrate in un terreno non molto distante dall’istituto e, per ora, abbiamo digitalizzato soltanto un quinto del materiale. Emergono informazioni interessanti non solo sull’Oggiano politico, ma anche sul suo lato umano». L'affidamento prevede l'ordinamento, il censimento analitico e l'inventario di quattro metri lineari di archivio e la digitalizzazione di duemila immagini. Citata da Floris la prospettiva del «polo dell'eccellenza culturale» in sinergia con la Casa Museo intitolata al sardista.

Una delle bibliotecarie presenti in aula, Caterina Coronas, ha ricordato l'opera pionieristica di ricerca iniziata negli anni '90: «Abbiamo collaborato con i parenti del senatore e tutti hanno riconosciuto l'importanza dei suoi scritti».

Durante la giornata di ieri, coordinata dalle docenti Loredana Capozzoli e Simona Jovino e salutata dal sindaco Gian Luigi Farris, è stato inoltre presentato il sito internet dell’istituto con le informazioni e i servizi ad esso collegati. Illustrati anche il Patto di corresponsabilità da parte del Prof. Francesco Dasara e dello studente Alessandro Isoni, le funzioni delle rappresentanze studentesche da parte degli attuali delegati d’istituto e le attività per l’anno 2017-18. «Qui si riga dritto - ha dichiarato uno dei due rappresentanti -, niente bullismo all'Oggiano, le debolezze sono una ricchezza».

Durante l’inaugurazione, alla quale ha partecipato la giovanissima cantante Elisa Doddo (sulle note di “Warrior” di Demi Lovato e di “Photograph” di Ed Sheeran), sono stati premiati alcuni ragazzi delle prime (Giuliana Sanna, Santina Farris, Sara Bua e Gianluca Melino, con un bonus da 100 euro), delle quinte (Lisa Montisci, Riccardo Farris e Sara Coronas) e diplomati (Martina Pala e Roberta Pau) per meriti scolastici ed extrascolastici.

Mauro Piredda

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK