Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Scegliere la scaffalatura da magazzino, ecco i consigli migliori

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Se hai da poco avviato una nuova attività commerciale e hai bisogno di un sistema di stoccaggio per la merce, allora la soluzione migliore per risolvere qualsiasi tipo di problematica la soluzione migliore è quella di acquistare scaffalature metalliche.

Queste sono ideali per permettere di ovviare ad eventuali problemi di spazio e consentono di stoccare la merce nel migliore dei modi, organizzata e ben ordinata.

Vediamo prima di tutto di mettere in chiaro quelli che sono gli aspetti e le qualità che caratterizzano questa tipologia di scaffalatura, per comprendere al meglio la funzionalità e l’efficacia del sistema di stoccaggio.

Le scaffalature sono un prodotto studiato per risolvere ogni tipo di esigenza di stoccaggio.

Solitamente possono essere realizzate con differenti materiali per meglio adattarsi alla destinazione di utilizzo. Dalle scaffalature più semplici e leggere, realizzate in cromo alle più resistenti in acciaio di diversi spessori.

Le scaffalature possono essere utilizzate in azienda per lo stoccaggio di materiali semplici, e la necessità di ordinare materiale all’interno dei ripostigli, dei garage, ma in un magazzino ricoprono ruolo molto più importante. Così come saranno determinanti all’interno di realtà di vendita, di supermercati, e di altre tipologie di attività commerciali a contatto con il pubblico.

I requisiti delle scaffalature

Prima di tutto dobbiamo pensare che le scaffalature industriali devono essere robuste e garantire la massima stabilità per lo stoccaggio dei prodotti. Sugli scaffali in metallo sono studiati per stoccare unità di differente peso, forma e carico, facilitandone la movimentazione nella massima sicurezza.

 Opteremo dunque per una struttura capace di combinare flessibilità e affidabilità in modo da adattarsi al meglio alle esigenze di ogni singolo caso specifico. Senza il timore che possa essere compromessa sicurezza sia delle persone in primis, che delle merci stoccate. In questo senso la scaffalatura modulare e componibile potrà cresce ed adattarsi alla pari con l’evoluzione del nostro impianto.

Assicuriamoci inoltre in fase di scelta di prestare molta attenzione per l’antisismica, in quanto il territorio italiano è molto soggetto a terremoti e per questo viene suddiviso in zone che sono soggette a maggiore rischio rispetto ad altre. In questo senso è stata stabilita una legge che determina dei parametri a seconda della tipologia di scaffalatura.

La tipologia di merce da stoccare

Essenzialmente i sistemi di stoccaggio si adattano a qualsiasi tipologia di prodotto, ma è bene analizzare le caratteristiche dei nostri prodotti prima di scegliere la scaffalatura industriale.

Nel caso dobbiamo stoccare carichi pesanti e lunghi, come travi e tubi, allora una scaffalatura convenzionale non sarà adatta a questa destinazione di utilizzo e sarà necessario focalizzarsi su una gamma di prodotti studiata appositamente.

Il miglior consiglio in questi casi è di effettuare uno studio approfondito delle referenze e delle caratteristiche dei prodotti oltre alla destinazione di collocamento della scaffalatura,  ed affidarsi ad esperti che possano consigliare la migliore soluzione a seconda delle singole esigenze.

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK