Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Grande successo per la notte bianca siniscolese. Ma alla luce del sole emergono le lamentele di via Nuoro.

Lo sfogo di una cittadina e la replica dell'Amministrazione.

| di Gianfranca Orunesu
| Categoria: Attualità
STAMPA

La notte bianca siniscolese si è rivelata un successo: musica, cultura, degustazioni hanno animato la città pervasa da un pubblico vastissimo fino all'alba. Ma le prime ore del mattino hanno portato una sgradita sorpresa agli abitanti di via Nuoro. <<Una gran bella festa, un gran pienone, bella musica. Qualche effetto collaterale ci può stare, è normale che avvenga quando si sposta tutta quella gente, ma non sapere che i bagni chimici si devono svuotare e non roversciare è assurdo>> spiega Pina Murru; e prosegue: <<Via Nuoro era immersa nel vomito, feci e urine>>. Uno spettacolo poco piacevole, aggravato dall'afoso clima estivo. <<Non è per fare la moralista, ma anche da poco sono stata ad un festival di musica a Fordongianus, c'era anche un campeggio attrezzato per l'occasione, gente che bivaccava in tutti gli angoli, una marea di gente, ma l'indomani mattina alle 8 le strade ed i vicoli erano pulitissimi e disinfettati>>. La cittadina siniscolese dichiara inoltre che <<assessori e vigili sono stati avvisati, ma solo dopo 3 ore è stato stabilito chi avrebbe dovuto pulire>>. Il compito è toccato ai barracelli, che armati di pompe a pressione hanno liberato la via dalla sporcizia. <<La ditta appaltatrice dei bagni pubblici si è fatta vedere solo in tarda mattinata>> mentre i residenti, molti dei quali giovani coppie, si son dovuti dotare di disinfettanti evitando di far uscire di casa i propri figli. Nelle dichiarazioni degli amministratori la difesa del proprio operato: <<abbiamo messo due coppie di bagni chimici per venire incontro agli esercenti e per evitare quanto poi verificatosi a seguito della goliardata che ha creato tutto questo disagio>>. Riferimento è al rovesciamento dei bagni chimici posizionati nei pressi del Bottegone Upim in prossimità della discesa verso via Nuoro. Altri erano posizionati nell'angolo di fronte alla Biblioteca. <<È l'incongnita dei grandi eventi, ma siamo intervenuti nei modi e nei tempi che avevamo a disposizione>>. <<L'area inoltre – hanno sottolineato gli amministratori - non era accessibile ai mezzi adeguati, non potevamo mobilitare i Vigili del fuoco e le squadre della San Germano erano al lavoro per tenere pulita la città>>.

Gianfranca Orunesu

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK