Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Playout, Volpe e Depalmas regalano la salvezza allo Sporting. Retrocessione per la Montalbo

| di Mauro Piredda
| Categoria: Sport
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Montalbo: Pau, Pinna, Spanu, Bono (77' Venale), Manca, Piras, Camminante, Florenzi, Floris (68' Saporito), Deiana, Arrica (55' Biscu). Allenatore Matzuzzi
Sporting: Boccucci, Corrias, Truzzu, Gavioli, Piga, Saporito, Depalmas (88' Cadoni), Farris, Volpe, Sanna (46' Cau), Capello. Allenatore Mereu.
Arbitro: Deiana di Cagliari
Reti: 58' e 60' Volpe, 80' Depalmas

A differenza della Montalbo (alla quale bastava anche un pareggio) lo Sporting aveva una sola possibilità per salvarsi. I ragazzi di mister Mereu hanno raggiunto l'obiettivo grazie alle reti di Volpe (doppietta) e di Depalmas, tutte e tre nella ripresa. L'incontro, a tratti dominato dal nervosismo tipico di questo tipo di incontri, ha visto le due squadre confrontarsi perlopiù a centrocampo nel primo tempo. Poche le occasioni gol: al 30' è stata la Montalbo a rendersi pericolosa con Floris; cinque minuti dopo, lo Sporting con Sanna e Capello. Trend pressoché uguale nel primo frangente della ripresa. Al 13' la svolta con Volpe che ha insaccato servito da Depalmas. Al 15' il raddoppio di Volpe con un tiro che non ha lasciato scampo all'estremo difensore azzurro. Il terzo gol (dopo una traversa colpita da Cau) è arrivato al 35' con Depalmas.

Al 47' il triplice fischio di Deiana ha così sancito la retrocessione della Montalbo. «Provo un grande rammarico – ha dichiarato Juri Matzuzzi –, retrocediamo nel peggiore dei modi. Purtroppo non abbiamo utilizzato al meglio i nostri match point durante il campionato. Un plauso allo Sporting che ha meritato di vincere».

Carico di soddisfazione Angelino Mereu, allenatore dello Sporting: «È stato un incontro sofferto ma possiamo dire di averlo iniziato bene e finito meglio. Onore alla Montalbo, ma oggi non c'era niente da fare».

Sulla stessa lunghezza d'onda i marcatori odierni. «Sono felicissimo di aver contribuito alla salvezza della mia squadra con questa doppietta - ha dichiarato Volpe -. Purtroppo quest'anno non ho avuto molta fortuna. Ho giocato soltanto sette incontri realizzando sette reti, ma non posso nascondere il fatto di aver avuto dei grandi compagni di viaggio».

Autoironico Depalmas: «Ne ho sbagliato troppi durante questo campionato, ed è per questo che stavamo nelle zone basse della classifica. Oggi non potevo sbagliare e dedico questo gol alla mia bambina e a mia moglie. Le ringrazio per aver sopportato un rompiballe quale io sono».

 

 

 

 

Mauro Piredda

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK