Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Sporting, Mister Scanu: «Importante vincere ieri, ma sarà difficile confermarsi domenica contro il Castelsardo»

| di Mauro Piredda
| Categoria: Sport
STAMPA

«Quella di ieri è stata una vittoria di tutti, soprattutto dei ragazzi che lavorano duramente dal mese di agosto e che, settimana dopo settimana, crescono con grandi sacrifici». Giovanni Scanu, allenatore dello Sporting, sintetizza così lo spirito della società a seguito dei primi tre punti conquistati in 90 minuti.

La differenza reti, complici anche due incontri persi 6-0 (l'esordio contro l'Usinese e la sfida di domenica scorsa contro il Sorso), continua ad essere negativa (-13), ma ora le volpi siniscolesi, con un totale di quattro punti, sono balzate in zona Playout. «È stato importante vincere ieri, ma – ha aggiunto Scanu - sarà difficile confermarsi domenica contro un Castelsardo che lotta anch'esso per la salvezza».

Dopo sei giornate è comunque tempo di bilanci. Per l'allenatore dei verdi i numeri parlano chiaro: «I giovani stanno dando il massimo e ci sono importanti segnali di crescita. Del resto la vittoria di ieri è stata resa possibile anche grazie al loro impegno. Ma è pur vero che stiamo giocando con sette adulti a differenza di altre squadre che ne hanno 11-12. La società ha mostrato un grande coraggio puntando alla valorizzazione dei ragazzi del posto; non è da tutti. Ma siamo in grandi difficoltà. Il discorso vale anche per la Coppa Italia (la squadra è stata eliminata agli ottavi dal Tempio, Ndr): si può competere anche lì se si ha una rosa di 24 uomini. Ieri, per fare un esempio, eravamo in 15 con tre ragazzi presi dalla Juniores».

Previsti innesti a breve, «ma su questo – ha dichiarato Scanu – non posso sbilanciarmi».

Quanto all'incontro di ieri «la condizione mentale era ottima; è l'ingrediente che ci servirà anche domenica prossima. Ma anche dal punto di vista atletico e tattico la squadra c'era: abbiamo messo Alessandro Manca in una zona del campo dove loro soffrivano e al 90' stavamo ancora correndo».

Obiettivi immediati? «Faccio il professionista da 10 anni e per me ogni domenica è un esame».

 

 

 

 

Mauro Piredda

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK