Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Capo Comino, Celentano chiede ad Anas e assessorato dei Lavori pubblici la realizzazione di una passerella pedonale

| di Gianfranca Orunesu
| Categoria: Attualità
STAMPA

Indirizzata all'Anas e all'assessorato regionale dei Lavori pubblici, da parte del Comune, una richiesta di intervento sulla strada statale 125, la cosiddetta “Orientale sarda”, in prossimità dell'agglomerato urbano di Capo Comino. Nel dettaglio si chiede «la realizzazione di una passerella pedonale lungo la S.S. 125 al Km. 247+930 tra l’ingresso del “Comino Rosso” e la strada comunale che porta alla località turistica denominata “S’Ena e sa Chitta”».

Queste le motivazioni manifestate dal sindaco Celentano: «In quel tratto si svolge quotidianamente un intenso spostamento di pedoni, dovuto agli insediamenti turistici e di civile abitazione, sorti lungo tale asse stradale, con caratteristiche ormai urbane. Tale contesto territoriale genera un pericolo costante per l'incolumità delle persone provocando anche incidenti mortali, come quello verificatosi ultimamente il 9 Agosto 2015. In alcuni casi gli automobilisti, al fine di evitare i pedoni, invadono la corsia opposta, soprattutto in un tratto ove si transita ad alta velocità. Seppur possibile l’attraversamento trasversale, poichè i pedoni possono percorrere le larghe banchine laterali alla strada in sicurezza in quanto siamo in presenza di un lungo rettilineo con buona visibilità, non è possibile un attraversamento in parallelo in prossimità del ponticello perchè le opere di protezione sono a ridosso della sede stradale e non c’è un minimo di banchina per il passaggio pedonale».

Come si legge nel testo della lettera inviata, la passerella dovrà essere «realizzata con una struttura portante in ferro. Successivamente sarà posto in opera un parapetto in scatolare di ferro ancorato alla struttura portante a mezzo di saldature, atto a garantire la sicurezza dei pedoni di altezza non inferiore a cm 100. L’intervento in oggetto verrà realizzato con materiali e forme adeguate al contesto circostante. Nello specifico, verranno posti in opera elementi architettonici non interferenti con il quadro paesaggistico ed in riferimento alla preesistenza di una strada di collegamento statale. Lungo le sponde del torrente attraversato, si provvederà alla posa di gabbionate con pietra locale e pertanto perfettamente integrata con il contesto in discussione».

Gianfranca Orunesu

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK