Partecipa a SiniscolaNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

“Trecento in bando”, oggi “Le avventure di Pinocchio” al Bernardini di Sa Sedda. Nei giorni scorsi “Finalmente si legge” con il reading e la gara letteraria vinta dalla prima media di La Caletta

Domenica 29 in piazza del Mercato lo scambio di libri per bambini dai 6 agli 11 anni

Condividi su:

Il premio “Trecento in bando - vinci uno scaffale di libri” è stato istituito nel 2015 dal Centro per il libro e la lettura del ministero dei Beni, delle Attività culturali e del Turismo nell'ambito del progetto In vitro. Potevano partecipare, inviando un progetto entro il trenta maggio dello scorso anno, le scuole primarie e le scuole secondarie di primo grado delle Province di Biella, Ravenna, Nuoro, Lecce, Siracusa e della Regione Umbria. Tra queste anche l'Istituto comprensivo di Sa Sedda che si è aggiudicato «uno scaffale costituito da 300 libri che serviranno a supportare le attività di promozione della lettura».

In riferimento alla scuola media il progetto è consistito nella lettura di alcuni libri di autori locali: “Rituali scolastici” e “I colori dell'assenza” di Augusto Secchi; “Il villaggio di Torpoghespe” e “Lettere dall'Africa” di Decimo Luigi Todde; “La favola del re storpio” di Luciano Piras.

A seguito della lettura di questi libri si sono tenuti due appuntamenti nei giorni scorsi. Il primo il 24 maggio: «I ragazzi – ha dichiarato l'insegnante Giovanna Altomare - hanno declamato e drammatizzato alcune pagine dei cinque lavori. Si sono inoltre cimentati in alcuni canti ed esecuzioni strumentali grazie alla collaborazione tra le quattro insegnanti di lettere della scuola e la docente di musica». Il 26 si è invece svolta la gara letteraria basata su una serie di domande relative al libro di Piras. In giuria, oltre all'autore e giornalista lodeino, anche l'operatore linguistico Angelo Canu, l'insegnante Antonello Pipere e Bachisio Porru. La gara è stata vinta dalla I A di La Caletta con 10 punti su 10 (7/10 è stato invece il punteggio ottenuto dalla I B di Sa Sedda).

«Siamo soddisfatti del progetto – ha aggiunto la docente Altomare –, è stata una bella esperienza formativa finalizzata alla promozione della lettura, alla conoscenza e alla valorizzazione degli autori locali».

Questo pomeriggio, sempre nell'ambito del bando citato, si terrà invece lo spettacolo “Le avventure di Pinocchio” messo in scena dagli alunni della III C della scuola primaria di Sa Sedda. La recita, oltre che all’omonimo romanzo di Carlo Collodi, si ispira al Pinocchio di Carmelo Bene e al più recente racconto di Antonio Ferrara “Pinocchio adesso”.

La rappresentazione si chiuderà, come si legge nella locandina di presentazione, «con un’esortazione dei bambini all’adulto/maestra, affinché Pinocchio resti un burattino, perché come riteneva Carmelo Bene, Pinocchio che diventa bambino è destinato a seppellire l’infanzia».

Appuntamento alle 17.30 presso l'Auditorium del Bernardini di via Sarcidano.

Prevista invece per domani la “Giornata del baratto del libro”: in piazza del Mercato, per tutta la giornata sarà allestita una bancarella per lo scambio di libri per bambini dai 6 agli 11 anni di età.

 

 

 

 

 

Condividi su:

Seguici su Facebook