Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Bomboi (Urn Sardinnya) sulla questione Locoli: «Le recenti affermazioni di Maninchedda dimostrano lo scarso impegno della precedente Giunta»

| di Gianfranca Orunesu
| Categoria: Attualità
STAMPA
foto di repertorio

Il dibattito emerso a seguito delle dichiarazioni dell'assessore regionale Maninchedda sul tema dell'acqua di Locoli ha varcato i confini della dialettica consiliare. Sulla questione è intervenuto anche il gruppo Urn Sardinnya.

Per Adriano Bomboi – direttore del portale Sa Natzione - «da tempo una parte della comunità di Siniscola auspica l'utilizzo delle riserve idriche di “Locoli” (un'area situata nel proprio territorio) come strumento per aggirare i disservizi di Abbanoa. Tuttavia, la natura carsica entro cui sono allocate queste riserve naturali d'acqua richiede studi approfonditi onde capire se il loro prelievo possa causare danni all'equilibrio ambientale della zona. Bisogna inoltre considerare che l'eventuale possibilità di usare tali riserve idriche, anche per periodi limitati, non risolverebbe il problema fondamentale determinato dalla presenza di Abbanoa. Un ente che si è ampiamente distinto, non solo a Siniscola, per l'erogazione di un pessimo servizio in rapporto ai costi che vengono abitualmente sopportati dalla popolazione. E si tratta di nefficienze derivanti da cause politiche».

Quanto alle affermazioni dell'esponente dell'esecutivo regionale (in quota Partito dei sardi), Bomboi parla di «scarso impegno della precedente Giunta Celentano»: «Maninchedda ha infatti dichiarato che solo in occasione della riunione del Comitato istituzionale di Bacino dell’8 settembre si è scelto di vagliare l'uso di “Locoli” a fini emergenziali, praticamente poche settimane fa, smentendo le dichiarazioni di Antonio Bidoni (PSI) e di Lucio Carta (PD). Non a caso, l'unica traccia di un vecchio impegno in materia riguarda una relazione della Provincia di Nuoro».

Per l'esponente di Urn Sardinnya «ben più preoccupante appare lo spot di Maninchedda, il quale ha annunciato che nel Comune della Baronia le ordinanze di non potabilità sarebbero calate da 8 a 6».

Nelle conclusioni Bomboi ha criticato l'approccio di Maninchedda: «Nessuno pretende che l'assessore faccia la danza della pioggia per risolvere la crisi idrica, ma si risparmi dichiarazioni prive di buongusto sulle “inesattezze dei siniscolesi” e si preoccupi della disastrosa situazione del servizio di cui è principale azionista, attenendosi ai leali rapporti di collaborazione istituzionale».

Infine un consiglio sindaco Farris: «non si faccia mettere in soggezione dall'eloquenza di Maninchedda, senza perdere di vista i danni patiti dai cittadini, dagli indigenti, dagli agricoltori, dai commercianti e dagli imprenditori della comunità».

 

 

 

Gianfranca Orunesu

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK