Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Pranzo in ufficio: alcuni consigli pratici per te

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Oggi con i ritmi frenetici a cui sei costretta, diventa essenziale perdere meno tempo possibile per la pausa pranzo al lavoro. Se riesci a fare un pranzo veloce in ufficio, finisci prima e sei fuori dall’ufficio presto per dedicarti ai tuoi impegni famigliari e sociali. Oggi in tanti uffici è possibile accordarsi per un orario più flessibile: molti decidono di rinunciare alle lunghe pause pranzo che spesso fa perdere tempo.

Per conquistare finalmente un po’ di tempo libero in più, abbiamo pensato di darti qualche consiglio utile e prezioso per organizzare una veloce pausa pranzo di mezz’ora senza uscire dal tuo ufficio. 

  1. Cucina di più a cena 

Il primo consiglio per organizzare la schiscetta del pranzo in ufficio è cucinare qualcosa di più a cena. Tante volte capita che il pranzo in ufficio sia un panino, una pizza o un fast food portato da un povero fattorino in bicicletta. Certo, sono proposte sicuramente sfiziose e invitanti ma ricorda che non è salutare mangiare tutti i giorni in questo modo. Prepara qualcosa in più la sera a casa per un pranzo gustoso ma anche sano perché sai perfettamente quali sono gli ingredienti e anche la loro provenienza. Per esempio, prepara dei contenitori separati con tutti gli ingredienti necessari per assemblare una insalata sfiziosa ma anche leggera perché in ufficio non è consigliabile mangiare pesante. Dopo devi rimetterti all’opera senza che il sonno ti assalga. Potresti anche mangiare gli avanzi della cena del giorno prima senza perdere troppo tempo a pensare e preparare qualcosa ad hoc da portare in ufficio.

  1. Trova il punto ideale

Negli uffici moderni è normale che i dipendenti abbiano orari diversi uno dall’altro. Se una volta tutti i lavoratori entravano e uscivano dall’ufficio alla stessa ora, oggi si cerca di intervenire sull’orario rendendolo flessibile per andare incontro alle diverse esigenze. Per questa ragione, è facile che durante l’orario tipico del pranzo ci siano ancora dei colleghi in ufficio come quelli che fanno orario continuato, la settimana verticale oppure un part-time. Per fare la tua pausa pranzo, trova quindi uno spazio dove non disturbi gli altri colleghi. In tanti uffici oggi c’è un’area ristoro pensata proprio per questi frangenti ma, se così non fosse, sii creativa e organizzati diversamente. Uno spazio tranquillo potrebbe essere l’archivio dove però ci sono documenti importanti oppure la stanza dove è sistemata la fotocopiatrice, la stampante etc. Le risme di carta A4 della Navigator vanno spostate per creare un angolo confortevole dove pranzare.

  1. Pulisci dopo aver finito

Ricorda sempre che non sei al ristorante perciò nessuno si occupa della pulizia dopo che hai terminato il tuo pasto veloce. La pulizia e la rimozione di eventuali briciole e macchie spetta a te. Devi sistemare lo spazio per restituirlo esattamente come l’hai trovato. È anche una questione di rispetto verso gli altri colleghi che hanno diritto di beneficiare degli spazi comuni come hai fatto tu. In particolare quando in ufficio non c’è un’area ristoro adeguata, devi preoccuparti della pulizia anche per evitare malumori tra i colleghi che si ripercuotono negativamente sul benessere in ufficio.

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK