Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

"Scuola digitale", primo premio a Siniscola

| di Mauro Piredda
| Categoria: Attualità
STAMPA
I ragazzi al lavoro (foto inviata alla redazione)

Con il progetto “Il viaggio del pensiero computazionale”, l’istituto comprensivo 1 di Siniscola ha conquistato il primo posto nella finale provinciale del premio “Scuola digitale”.

La competizione, coordinata dall’Istituto Satta di Macomer, si è svolta lunedì mattina in diretta streaming. I nostri hanno sviluppato il loro progetto partendo da una semplice domanda: «è possibile imparare divertendosi?».

«Siamo ricorsi ad un mondo come quello dei Robot - spiega la dirigente scolastica Antonella Piredda -. Un mondo che potrebbe rappresentare la soluzione a problemi concreti della quotidianità anche nell’ottica di uno sviluppo sostenibile».

Nei tre minuti del video presentato dallo studente Valerio Romagnoli, i bambini di sette anni hanno trasformato i robot Ozobot in apine per simulare il percorso verso i fiori, attratti dal loro profumo rappresentato da tratti di pennarello; i bambini delle quinte hanno ricostruito in laboratorio alcuni eventi del mondo reale come, ad esempio, la resistenza di diversi tipi di costruzione ai terremoti utilizzando i Lego Wedo 2.0, opportunamente programmati; i ragazzi della scuola secondaria di primo grado - in occasione del 50mo anniversario dello sbarco sulla luna - hanno riprodotto le fasi della missione Apollo 11, utilizzando i robot Scribbler per la rotazione sull’asse terrestre e l’orbita lunare, MBot per l’Apollo 11 e Ozobot per l’Eagle.

Gli elaborati dei ragazzi (realizzati nell’ambito del progetto PON -FSE 10.2.2A- -SA-2018-96) sono stati giudicati da una commissione tecnica presieduta dal sindaco di Nuoro Andrea Soddu e composta dal funzionario dell’Ufficio Scolastico Provinciale Dr. Giuseppe Zidda e dalla docente Costantina Cossu, esperta in Tecnologie e didattica digitale.

Al progetto hanno collaborato gli alunni dell’istituto e i docenti Samantha Brau, Manuela Mele, Arianna Tola, Renato Muglia e l’esperto Antonio Serra. Il concorso, iniziativa del Miur con l’intento di promuovere l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane nell’apprendimento e nell’insegnamento attraverso l’utilizzo delle tecnologie digitali, proseguirà ora con una finale regionale e una nazionale.

Mauro Piredda

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK