Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

La scomparsa di Gino Strada. Silvia Trentin: «Ereditiamo da lui un grande bagaglio di umanità». La docente di Educazione fisica: «Ora facciamo crescere Emergency anche a Siniscola»

| di Gianfranca Orunesu
| Categoria: Attualità
STAMPA

«La scomparsa di Gino Strada lascia un grande vuoto, ma al tempo stesso ereditiamo da lui un grande bagaglio di umanità che ci aiuterà a portare avanti la sua opera». Silvia Trentin, referente del gruppo Emergency di Budoni e insegnante di Educazione fisica a Siniscola, commenta così la scomparsa del medico e attivista contro la guerra che nel 1994 fondò l’associazione umanitaria attualmente presieduta da Rossella Miccio. Emergency, da sempre attiva nei teatri di guerra (Iraq e Afghanistan tra i più noti), ha raccolto nel tempo diverse adesioni con gruppi sparsi in tutta Italia. L’organizzazione non governativa è diventata ultimamente un punto di riferimento per quanti lottano per una sanità gratuita e di qualità. «I miei studenti a Siniscola hanno avuto modo di conoscere il pensiero e le azioni di Gino Strada – prosegue la docente –; ora è opportuno far nascere il gruppo Emergency anche in città».

Gianfranca Orunesu

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK