Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Gal Nuorese Baronia: quarto bando per differenziazione attività non agricole.

Nell'ambito del Programma di Sviluppo Locale 2007-2013

| di Gianfranca Orunesu
| Categoria: Economia
STAMPA

Sulla base del Programma di Sviluppo Locale 2007-2013, il Gal Nuorese Baronia (per i comuni di Bitti, Lodè, Loculi, Lula, Onanì, Onifai, Orune, Osidda, Posada e Torpè) ha pubblicato un bando per l'ammissione ai finanziamenti finalizzati alla diversificazione verso finalità non agricole. La misura 311 del Psl persegue quindi gli obiettivi specifici di incrementare la diversificazione delle fonti di reddito e occupazione della famiglia agricola e di favorire l’ingresso di giovani e donne nel mercato del lavoro, valorizzando la multifunzionalità dell’azienda agricola verso nuove attività connesse con il settore agricolo, forestale e turistico. Inoltre si persegue anche l’obiettivo di migliorare l’attrattività dei territori rurali assicurando la coerenza degli interventi con le norme per la tutela del territorio e la salvaguardia e gestione del paesaggio rurale. In particolare si prevede l’attivazione delle seguenti azioni

  • Azione 1: sviluppo dell’attività agrituristica ivi compreso l’agri-campeggio. Si intende finanziare la realizzazione e/o il potenziamento di strutture per migliorare il livello dell’ospitalità del territorio ancora deficitario, creando nuova occupazione e reddito.
  • Azione 3: Realizzazione di piccoli impianti aziendali di trasformazione e/o spazi attrezzati per la vendita di prodotti aziendali non compresi nell’allegato 1 del trattato. L’obiettivo dell’azione consiste nel migliorare le condizioni per la diversificazione del reddito dell’azienda agricola.
  • Azione 4: Realizzazione di spazi aziendali attrezzati per il turismo equestre, compresi quelli per il ricovero, la cura e l’addestramento dei cavalli con esclusione di quelli volti ad attività di addestramento ai fini sportivi. La cultura del cavallo è propria del territorio e può rappresentare uno strumento di diversificazione delle attività agricole verso il settore turistico.
  • Azione 5: Realizzazione di spazi aziendali attrezzati per lo svolgimento di attività didattiche e/o sociali in fattoria. L’azienda agricola può svolgere un’attività didattica finalizzata alla riscoperta del mondo rurale, delle sue peculiarità e dei suoi valori, soprattutto per le giovani generazioni e per i turisti.
  • Azione 6: Realizzazione in azienda di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili (Max 1 MW). Al fine di incrementare il reddito dell’azienda e al fine di ridurre gli effetti devastanti degli agenti inquinanti immessi in atmosfera per la produzione di energie da fonti non rinnovabili, si intende sostenere la realizzazione di impianti di produzione di energia pulita da immettere nelle reti distributive.

www.galnuoresebaronia.it

Gianfranca Orunesu

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK