Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Acqua, Zente Nova / UpS sui recenti disservizi: «Il fax inviato da Abbanoa al Comune parlava di sospensione. Noi abbiamo solo segnalato il mancato avviso alla popolazione»

| di Gianfranca Orunesu
| Categoria: Politica
STAMPA

I disservizi idrici che si sono manifestati nella giornata di ieri continuano ad essere motivo di dibattito pubblico tra le diverse componenti del rinnovato Consiglio comunale. A seguito delle dichiarazioni del neo sindaco Gian Luigi Farris, secondo cui «il fax, arrivato domenica mattina al Comune da parte di Abbanoa, parlava della rottura di una tubazione che non avrebbe comportato alcuna conseguenza sull'erogazione dell'acqua», l'opposizione di Zente Nova/UpS ha diramato una nuova nota.

«Noi – è quanto scritto nel comunicato – vi leggiamo altro. Addirittura l’oggetto esordisce così: “sospensione erogazione idrica”. Non sembra di difficile comprensione». Il fax è stato pubblicato nel tardo pomeriggio di ieri nell'Albo pretorio del sito istituzionale.

«Noi – prosegue la nota stampa – non abbiamo fatto altro che segnalare la negligenza, da parte del sindaco, di non aver informato la popolazione della probabile interruzione del servizio idrico, cosa poi successa, auspicando che ciò non si ripetesse. Pure, lo abbiamo fatto tendendo una mano per le battaglie da fare sull’acqua potabile. Che dire, il sindaco dovrebbe fare tesoro della nostra collaborazione e opposizione costruttiva. Si parla tanto di “lavorare insieme”, e poi? Poi, ci tocca leggere comunicati nei quali si omette di dire la verità. Come inizio non c'è male. Cosa costava informare la cittadinanza? E, a posteriori, cosa costava ammettere la svista?».

 

 

 

Gianfranca Orunesu

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK