Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Lavori pubblici, Fadda controbatte a Carta sulle ringhiere, su via Livorno e sulle scuole medie: «Perché quanto rilevato non è stato fatto nei cinque anni precedenti?»

Il sindaco Farris: «Vogliamo parlare della Casa Tancale?»

| di Mauro Piredda
| Categoria: Politica
STAMPA

Prosegue il dibattito intorno agli interventi realizzati dalla nuova amministrazione. Marco Fadda, attuale vicesindaco e assessore dei Lavori pubblici, ha voluto controbattere al suo predecessore Lucio Carta su tre punti: lungomare; piazzale di via Livorno e scuole medie de La Caletta.

«Se per lui – così Fadda sulla prima questione – mettere in sicurezza un'area equivale a mettere due transenne ci sto. Rimane il fatto che il fabbro è stato chiamato dal sottoscritto».

In riferimento al piazzale, Fadda ha replicato con un quesito: «Quel piazzale non era un mondezzaio? Basta chiedere agli abitanti del posto». Sul tratto di strada adiacente – ha proseguito – «non ho ancora fatto posare l'asfalto soltanto perché la Regione non ha ancora erogato i soldi. Se dovessi procedere si rischierebbe di rifare il solito errore, ovvero di dare i lavori senza la copertura finanziaria e quindi dover poi pagare gli interessi alla ditta. Noi questo non ce lo possiamo permettere».

Sul caseggiato che ospita le scuole medie «mi sono impegnato io a convocare il direttore dei lavori e il collaudatore statico per l'ultimazione dei lavori. Ad oggi non erano stati convocati».

«Perché – ha concluso Fadda – tutte queste cose che rileva Carta non sono state fatte nei cinque anni precedenti? Perché?».

Intervenuto anche il sindaco Gian Luigi Farris: «Vogliamo parlare della Casa Tancale?».

 

 

 

 

Mauro Piredda

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK