Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Sardegna Rally Race: il campione Carlos Checa tra i piloti in gara. La manifestazione attraverserà anche il territorio siniscolese

| di Gianfranca Orunesu
| Categoria: Sport
STAMPA
Foto di ApPhotosport

Si avvicina l'ottava edizione del Sardegna Rally Race in programma dal 6 all'11 giugno. Quest'anno l'evento attraverserà anche Siniscola e vedrà lo svolgimento di un'intera prova cronometrata. Il percorso si snoda tra 6 province e oltre 60 territori comunali.
Dopo il riconoscimento per essere diventata Dakar Challange, la sfida che porterà un Pilota non Pro alla Dakar 2016, una novità arricchisce questa competizione mondiale che avrà come scenario la Sardegna: a gareggiare sarà anche «un pilota velocissimo - si legge nel comunicato stampa del Shardana Tourism Lab - che da vent’anni fa sognare gli spagnoli e gli appassionati di tutto il mondo. È Carlos Checa, il pilota che ha fronteggiato, e battuto, Max Biaggi e Valentino Rossi, volando sulle piste del MotoMondiale e della Moto GP. Passato nel 2008 alle arene della SuperBike, Checa è diventato il primo e unico Pilota spagnolo ad aver conquistato il Titolo di Campione del Mondo SBK. Il Titolo è arrivato nel 2011 con la Ducati, al termine di una stagione leggendaria, costellata di 15 successi, durante la quale l’eclettico fuoriclasse catalano ha “piegato” “mostri” del calibro di Sykes, Guintoli, ancora Biaggi. L’invito è arrivato dagli amici Nani Roma, Jordi Viladoms e Marc Coma e Alessandro Botturi, quasi una provocazione “Carlos, ora che hai vinto tutto, non ti resta che provare questa affascinante specialità. Ma prima della Dakar, devi “assaggiare” il Rally più tecnico, spettacolare e “ambientato”. Devi venire a correre il Sardegna Rally Race, il Mondiale Cross-Country Rally, stesso mare di casa tua, solo in un diverso Paradiso!”. E la risposta non si è fatta attendere. Così i “patron” di Bike Village, Antonello Chiara e Gianrenzo Bazzu, si stanno adoperando per dare a Carlos una moto, un team che accompagni il pilota nel debutto nella nuova avventura, e una “palestra” che gli consenta di tradurre il suo talento nel difficile linguaggio del Sardegna Rally Race.
“La verità è che per me si tratta di una nuova sfida, una nuova avventura nel mondo della moto, che è la mia passione. Un’avventura più che una sfida, nel senso del divertimento e dell’esperienza - ha affermato Carlos Checa - Del Sardegna Rally Race mi hanno sempre parlato molti gli amici, quei piloti che lo fanno già, e all’improvviso è arrivata la sorpresa, come un regalo, di potervi partecipare. Avevo già preparato una moto per fare un Rally in Spagna, poi Viladoms e Botturi hanno insistito perché venissi in Sardegna. Eccomi qui, la prendo come un’esperienza nuova. È chiaro che la preparazione specifica non c’è, quindi vengo con piacere soprattutto per imparare, per divertirmi e per vivere il mondo, tutto nuovo per me, dei rally”»
. Gli organizzatori sottolineano che «La Manifestazione  gode del Patrocinio non oneroso da parte della Regione Autonoma della Sardegna e dell’Assessorato al Turismo, Artigianato e Commercio regionale, che insieme all’Assessorato della Difesa dell’Ambiente stanno collaborando attivamente per la realizzazione di un evento che è anche e soprattutto una straordinaria occasione di promozione dell’Isola gli occhi del Mondo intero».

Gianfranca Orunesu

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK