Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Mister Pau (Sporting) all'indomani della vittoria sulla capolista: «Il campionato è ancora lungo, gli obiettivi rimangono la salvezza con largo anticipo e far esordire i giovani di Siniscola»

| di Mauro Piredda
| Categoria: Sport
STAMPA

All'indomani della sonora sconfitta subita a La Maddalena dall'Ilva (6-1) nella prima di campionato, mister Dario Pau aveva pronunciato poche parole: «Il risultato dice tanto, ma non dice tutto». La vittoria di ieri contro la capolista Bonorva, squadra proveniente dalla Prima categoria e vincitrice in tutti e cinque gli incontri precedenti, potrà ancora non dire tutto, ma sicuramente dà la giusta carica agli azzurro verdi dopo aver conquistato soltanto quattro punti fino a ieri.

«Abbiamo giocato un buon calcio – così Pau – contro un'ottima squadra ben organizzata su tutti i reparti. Questa vittoria è una grande lezione di fiducia per tutti noi che stiamo attraversando un periodo particolare tra alti e bassi».

«Gli obiettivi – ha aggiunto Pau - rimangono gli stessi. Giocare un buon campionato e raggiungere quanto prima la salvezza. Ci sono ancora 24 gare, è inutile fare molte previsioni anche se devo dire che le ultime quattro le abbiamo giocate alla pari con i nostri avversari anche facendoci del male rimanendo in 10 qualche volta, così come successo ieri».

Pau non ha però nascosto uno dei principali scopi della società, ovvero quello di fare esordire i giovani locali: «Rossetti del '99 è già una realtà; ha fatto il suo ingresso già domenica scorsa contro l'Usinese. Inoltre nella gara di Coppa Italia, persa al 90' a Bosa, ha giocato dal primo minuto. In quella partita ho anche fatto entrare, nel secondo tempo, altre tre immagini del futuro calcistico di Siniscola: Carta, Cadau e Manca».

Piccola nota stonata sul sostegno del pubblico: «Possiamo dire che non è molto caloroso. Manca un tifo organizzato e la maggior parte dei presenti sugli spalti è gente grande. Hanno comunque cominciato a sostenerci dopo che si è accesa la partita. Sappiamo che il supporto non è mai abbastanza, ma dovremo conquistarcelo. La squadra ha comunque ricambiato andando a salutare i presenti dopo il triplice fischio».

Mauro Piredda

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK