Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Soccorso e solidarietà, l'appello dell'associazione torpeina “La Fenice Onlus”

«Aiutateci a concretizzare il nobile progetto che ci siamo prefissati. Siamo legati a questi territori dall'onore ed il senso civico che accomuna i soccorritori»

| di Gianfranca Orunesu
| Categoria: Associazioni
STAMPA

Il simbolo che la rappresenta ha una forte valenza significativa: il volatile mitologico dalle ali di fuoco che si libra e risorge dalle proprie ceneri.
“La Fenice Onlus”, associazione torpeina nata agli albori del 2015, è composta da circa 30 soccorritori che - attraverso l'impegno volontario - intendono fornire un contributo tangibile in quelle zone dove la sicurezza è messa a repentaglio da fenomeni atmosferici di particolare portata.
Memori del disastro Cleopatra che nel 2013 si abbattè sull'isola e della piaga che - anche a Torpè - non si è mai arginata, i volontari lanciano un appello alla sensibilità della popolazione: che siano risorse materiali o economiche, ogni contributo è prezioso per costruire e ultimare, tassello dopo tassello, il sogno di chi dedica la propria vita alla solidarietà.
Di seguito il comunicato integrale firmato dal Presidente Gianluigi Todde e riportato anche dalla pagina Facebook Sostenitori del 118 Soccorso Italiano:


La Fenice nasce a Torpè il 27/1/2015 dalle volontà di circa 30 soccorritori di diverse realtà territoriali con lo scopo di supportare un territorio martoriato dagli eccezionali e ripetuti eventi atmosferici (vedi Cleopatra 2013) che pregiudicano la sicurezza di tre paesi limitrofi, per la presenza a monte della diga Maccheronis.
La nostra presenza in loco è più che necessaria per via dell'assenza di realtà con scopi statutari simili. Abbiamo raggiunto diversi obiettivi dal punto di vista burocratico e ottenendo una sede in via Fiume 43 a Torpè ed una probabile e prossima sede a Lodè presso i locali ubicati nel municipio. Abbiamo acquistato una vecchia ma pure preziosa ambulanza che va allestita con i presidi del caso. Avremmo bisogno di altri due veicoli (ambulanze) di cui una 4 × 4 tipo fuoristrada per le zone fangose e densamente popolate. In tali zone il pericolo è sempre di casa durante le piogge torrenziali tipiche di questo luogo. Chiedo per favore il sostegno concreto a chiunque possa fornire risorse economiche o materiali da emergenza tali da poter aiutare a concretizzare il nobile progetto che ci siamo prefissati. Necessitiamo di tutto ciò che possa allestire le ambulanze per il soccorso. Chiunque voglia sostenerci può chiamare ai numeri 34726 26087 oppure 3457629903 o 3490544741.
Siamo legati a questi territori dall'onore ed il senso civico che accomuna i soccorritori.
Immensamente grazie il presidente Gianluigi Todde


 

Gianfranca Orunesu

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK