Partecipa a SiniscolaNotizie.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Satellite incontrollato: nessun pericolo di impatto dei frammenti con il nostro territorio.

Polemiche sui comunicati diffusi dalla Protezione civile

Condividi su:

Il satellite Goce (Gravity Field and Steady State Ocean Circulation Explorer) dell'Agenzia spaziale europea (Esa) sta rientrando incontrollato sulla terra. Fino alle notizie di stamattina, qualche frammento dello stesso sarebbe potuto cadere nel nostro territorio. L'Agenzia spaziale italiana aveva infatti diffuso un comunicato nel quale si diceva che, dalle 19,44 alle 20,24, la Sardegna poteva essere coinvolta. Non è stato il primo comunicato: nel sito della Protezione civile ce n'era un altro da ieri. Ma ora l'ultimo dice che non c'è pericolo in tutta Italia: «essendosi ridotta ulteriormente la finestra temporale, l’Agenzia Spaziale Italiana ha escluso un eventuale impatto dei frammenti del satellite sul territorio italiano». Per Rune Floberghagen dell'Esa, i dati diffusi ieri e oggi dalla Protezione civile «non sono supportati dalle analisi dell'Agenzia». Per il Dipartimento, invece, Esa e Asi «dovrebbero collaborare per fornire ai Paesi interessati le analisi più puntuali possibili». Polemiche, dunque, che non aiutano a capire. Quanti, ripresentandosi una simile occasione, rimarranno dentro casa?

L'articolo in sardo

Condividi su:

Seguici su Facebook