Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

San Giovanni, resiste la tradizione de sos oloneddos. Domani la processione senza fedeli. Ridimensionata anche la festa di San Pietro

La leva 82 sulla processione in onore del santo patrono: «Abbellire le strade con lenzuola bianche, drappi e fiori»

| di Mauro Piredda
| Categoria: Attualità
STAMPA

Anche quest'anno, al suono delle campane delle 20.00 (a s'Ave Maria), diversi siniscolesi hanno acceso sos oloneddos (i fuocherelli) in onore di San Giovanni battista, il santo patrono. Il clima è stato differente rispetto alle scorse annate. Il rito appena consumatosi non anticiperà i festeggiamenti civile causa covid, e persino la processione di domani sarà ridimensionata.

Il corteo sarà ristretto con la statua del santo che passerà nelle vie Sassari, De Gasperi e Roma (fino al suo ritorno in chiesa) sopra un mezzo meccanico mobile in presenza del «solo sacerdote» - come si legge nella domanda di don Orunesu e di Fabio Vaccaro della Leva 82 inoltrata al sindaco, ai vigili urbani e ai carabinieri – di «quattro membri del Comitato» e del servizio d’ordine.

La leva 82, il comitato di coetanei che avrebbe dovuto organizzare la festa, lancia un appello ai residenti delle vie dove passerà la processione: «Abbelliamo le strade con lenzuola bianche, drappi e fiori. Dato che purtroppo non ci saranno fedeli a seguito, facciamo sentire che ci siamo addobbando le strade».

Quella degli oloneddos, che non hanno mai generato grandi assembramenti, è quindi una tradizione che resiste alle misure anticovid. Nelle vie del paese è possibile vederne tanti, con tante famiglie che, scoccata l’ora, accendono il fuocherello bruciando le bacche di fave secche, l’iperico e i ramoscelli d’olivo benedetti della Pasqua dell’anno precedente. Il fumo, come sempre, ha invaso le strade dei vicinati di Siniscola (sos ‘ichinatos). Idem il profumo che segna l’inizio dell’estate appena battezzata dal solstizio.

Ridimensionata anche la festa di San Pietro a Unnichedda: domenica 28 alle 11.30 si terrà la messa nella chiesa campestre con il comitato e il priorato. Non seguirà il tradizionale pranzo.

Mauro Piredda

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK