Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Regolamento Tares approvato

Consiglio comunale decisamente movimentato a seguito delle proposte emendative

| di Gianfranca Orunesu
| Categoria: Politica
STAMPA

Consiglio comunale piuttosto movimentato e persino interrotto per mezz'ora. La causa di tutto ciò l'approvazione del regolamento sulla Tares. Dopo un'introduzione della presidente della commissione Martina Cocco, si sono alternati gli interventi dei consiglieri dell'opposizione Antonio Satta di Zente Nova, Pier Paolo Coronas e Sebastiano Fronteddu di LiberaMente e Marco Fadda di Idea Siniscola. Regolamento iniquo per Satta, in quanto «tende a dividere in parti uguali fra diseguali». Nel suo intervento si è fatto un invito alla Giunta a modificarlo nella parte delle agevolazioni e riduzioni partendo dal contesto economico. Non sono mancate proposte quali quella di ridurre le tariffe del 30% per i ristoranti che fanno il compostaggio della loro frazione umida, ma anche per chi assume un dipendente a tempo indeterminato (e del 50% per chi ne assume due). Il tutto andando in deroga e finanziando con fondi non prelevati dai tributi. Sulla questione, che Satta ha affrontato pescando a piene mani da un documento Anci esibito in aula, è intervenuto l'assessore Giuseppe Pipere: «il regolamento va approvato così com'è, diversamente ci saranno ricadute per tutti i contribuenti. Affronteremo le agevolazioni in un secondo momento. Abbiamo creato un fondo di bilancio per far diminuire le tariffe». Fronteddu, oltre a ribadire la volontà di voler farla finita con l'attuale capitolato relativo alla gestione dei rifiuti, ha incentrato il suo intervento sulla produzione dei rifiuti: «premiare chi produce di meno e tenere conto di quelle attività che producono un solo tipo di rifiuto». Angioletto Fadda, alla luce di un suo lungo studio, ha presentato un pacchetto di emendamenti. «Un regolamento alternativo» per Piergiorgio Lapia. Per il consigliere del Pd «Angioletto avrebbe dovuto presentare le sue proposte di modifica in commissione». Per Marco Fadda si poteva fare di più che sentire le associazioni di categoria, mentre Coronas ha proposto di rinviare la discussione per poter redarre un regolamento migliore. Ma gli inviti sono stati spediti al mittente. Per il vicesindaco Lucio Carta l'opposizione «illude e strumentalizza», mentre per Celentano (che non ha evitato di farsi ambasciatore delle soddisfazioni delle associazioni di categoria e di sottolineare i successi del percorso attivato dal suo comune) «i ragionamenti devono avere un presupposto giuridico». Anche da qui il putiferio sulla modalità di presentazione degli emendamenti, con Angioletto Fadda su tutte le furie sui tempi della pausa proposta per la presentazione degli stessi. Dopo mezz'ora di blocco dei lavori il regolamento è stato approvato (senza emendamenti delle opposizioni «sicure di non avere ascolto») con 13 voti favorevoli e 6 contrari.

Gianfranca Orunesu

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK