Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Regionali, Pier Franco Devias è il candidato presidente del FIU

Ines Caria: "Lui è un vero indipendentista"

| di Gianfranca Orunesu
| Categoria: Politica
STAMPA
Foto: Alessio Niccolai

Il suo nome è stato accolto con entusiasmo da oltre 200 persone riunitesi ieri in assemblea a Ottana. E' Pier Franco Devias, 39 anni di Nuoro, laurea in filosofia e un percorso di militanza politica portata avanti con passione. Il FIU lo ha scelto come candidato presidente della Regione Sardegna. Devias ha illustrato il progetto del Fronte dichiarando: “Il nostro obiettivo è quello di ridare dignità al popolo sardo e ricostruire il tessuto economico. Sempre slegati da logiche di sfruttamento e di dominio italiano. Rappresentiamo il baluardo dell'indipendentismo”.
“La candidatura di Pierfranco è il risultato di votazioni assembleari nei territori dove avevamo presentato una rosa di nomi è lui è stato il più votato. Dopo queste votazioni abbiamo rivotato noi come delegati ed è stato riconfermato il suo nome. Lui è un vero indipendentista, all'interno dell'unica lista indipendentista sino ad ora presente” sostiene Ines Caria, delegata siniscolese che durante l'assemblea ha reclamato la necessità di rompere con “i rapporti di sudditanza che ci impone lo Stato italiano” sottolineando “Noi non arretriamo, non siamo noi che dobbiamo cambiare i nostri obbiettivi, è lo stato ad aver torto, è lui che ci nega il nostro principale diritto come popolo, quello all’esistenza, della nostra sopravvivenza! Ecco allora perché gli indipendentisti sono chiamati sovversivi! Ma loro lo sanno bene perché il nostro indipendentismo fa paura. Fa paura perché la parola indipendenza significa libertà, e racchiude in sé la libertà del pensiero, del azione, dell’uomo”.
Esplicati anche gli obiettivi cardine basati sul coinvolgimento popolare: “Creiamo i presupposti perché la politica sia partecipativa, dove non siano i capi a decidere ma tutti i partecipanti, gli attivisti, i militanti. Tutti lavorino ad un progetto comune.[...]Allontaniamoci dalla politica attuale, sia quella d’importazione che quella interna alla nostra terra, da quella politica che ha creato questo enorme distacco tra i capi della politica e il popolo[...]Creiamo attraverso le assemblee partecipate le basi perché la popolazione, la gente comune come noi, che non ha avuto sino ad ora nessun potere decisionale e partecipativo, capisca che l’unica alternativa possibile a questa dipendenza di idee è l’indipendenza reale, e non ne abbia più paura”.
Gli altri aspiranti governatori attualmente in corsa sono Francesca Barracciu (Pd) per il centrosinistra,  Mauro Pili (ex Pdl) per Unidos, la scrittrice Michela Murgia per Sardegna possibile e Ugo Cappellacci (Fi) per il centrodestra.

Gianfranca Orunesu

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK