Rimani sempre aggiornato sulle notizie di siniscolanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Da Tomasini a Pusceddu, Siniscola abbraccia le vecchie glorie del Cagliari

| di Mauro Piredda
| Categoria: Sport
STAMPA

È terminata 2-1 l'amichevole tra le vecchie glorie del calcio siniscolese e quelle del Cagliari. La sfida, svoltasi domenica mattina nel sintetico del Pino e Fabiana Solinas, è stata organizzata dal club “Baronia Rossoblù” a seguito di un primo incontro con Vittorio Pusceddu. Spalti gremiti, almeno nella tribuna coperta, e partita seguita da tanti affezionati a quei colori che, nella stagione 1969-70, egemonizzarono il campionato italiano di calcio. Direttamente da quella epopea Siniscola ha potuto abbracciare il difensore Giuseppe Tomasini, settandadue primavere ma ancora tanta passione da mettere in campo. «Grazie di tutto – ha affermato il giocatore bresciano al termine della giornata –. Se ci richiamate saremo di nuovo tra voi». La rappresentativa locale è andata a segno con Scanu e Tamponi mentre il Cagliari ha segnato il suo unico gol con Pusceddu. Ed è stato il giocatore di Buggerru a spiegare il persistere di una connessione sentimentale tra il Cagliari calcio e il popolo sardo: «I rossoblù in Sardegna sono la squadra principale, l’affetto e la stima si respirano ovunque, sopratutto se ci sono dei club, come questo di Siniscola, con una grande tradizione». Pusceddu, che nel ‘98 prese parte a una selezione sarda di ex calciatori, ha parlato anche della nazionale nel campionato Conifa: «Ora si può fare, ora ci sono diversi giocatori sardi, ma bisogna insistere sul settore giovanile». Al termine della giornata, culminata nel pranzo rossoblù nel club di via Gramsci, organizzatori, giocatori e tifosi si sono messi in posa per una foto di gruppo sotto il cartello recante la scritta "Via Grande Cagliari, unica squadra straniera a vincere il campionato italiano".

Mauro Piredda

Contatti

redazione@siniscolanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK